L’ora tedesca dello shopping

Sei in Germania e stai cercando un negozio aperto dopo le 18? Potresti avere qualche problema!

Per molti anni, una legge tedesca (das Ladenschlussgesetz, “negozio-fine-legge”) ha imposto ai commercianti di rispettare orari di apertura che obbligavano la maggior parte delle persone a fare gli acquisti per l’intera settimana di sabato mattina: dal lunedì al venerdì infatti i negozi chiudevano alle 18.00 o alle 18.30 e il sabato, fatta eccezione per il primo sabato del mese, alle 13 o alle 14. Durante la settimana le donne, soprattutto le casalinghe, facevano la spesa tutti i giorni al mattino dopo aver accompagnato i bambini a scuola o al pomeriggio prima di cena.

A partire dalle 18.30/19.00 le strade diventavano deserte e ognuno restava a casa propria. Solo agli inizi del XXI secolo la Germania ha cominciato a uniformarsi agli orari europei e adesso i negozi possono rimanere aperti fino alle 21, oltre che il sabato pomeriggio. Tuttavia, nonostante la legge sia stata modificata per facilitare la vita delle persone, la mentalità è rimasta la stessa, specie nelle città piccole o in campagna dove la spesa settimanale si continua a fare di sabato mattina. Bisogna anche dire che i tedeschi non hanno troppa voglia di cambiare le abitudini del sabato pomeriggio, tradizionalmente consacrato dagli uomini alle attività sportive (vere o davanti alla TV) e dalle donne ai lavori domestici o alla preparazione del dolce per la domenica.

VIDEO
RECENSIONI

l.castrogiovanni@campus.unimib.it

Ho ormai finito da qualche giorno il metodo di greco moderno che proponete in catalogo. Ho seguito il corso nella sua interezza, compreso di supporto audio che ho potuto facilmente trasferire sul mio cellulare in modo tale da avere sempre a portata di mano le lezioni. Devo dire di avere ottenuto notevoli risultati in poco tempo: tutti i miei amici greci sono rimasti stupiti, mentre quelli che non mi conoscevano mi hanno scambiato addirittura per un greco inizialmente. Per questo vi ringrazio di cuore del lavoro svolto su questo manuale, che consiglio vivamente a tutti i miei amici!

Fabio Enrico

Sono arrivato a Parigi, senza conoscere una sola parola di Francese. Assimil Book è il miglior libro attualmente sul mercato, mi ha permesso davvero di raggiungere un livello B2, semplicemente dedicando dieci minuti al giorno. E ora inizieró quello di Tedesco!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato sui temi e le curiosità legati al mondo delle lingue

I PIÙ LETTI