Das „Kult-Objekt“ Auto

Lo spirito ecologista è molto vivo in Germania, ma resta il fatto i tedeschi siano tra i primi produttori al mondo di automobili: anche chi è contrario a volte ne possiede una fantastica!

Herr Schultz: Tag, Herr Fischer, haben Sie einen neuen Wagen?
Herr Fischer: Ja, den habe ich letzten Monat gekauft.
Herr Schultz: Gefällt er Ihnen?
Herr Fischer: Und wie! Der ist wirklich große Klasse. Den anderen Freunden gefällt er auch sehr gut.
Herr Schultz: Der ist doch sicher sehr teuer, nicht wahr?
Herr Fischer: Stimmt, er ist nicht billig. Aber ich habe den Wagen von meiner Frau verkauft.
Herr Schultz: Und was macht Ihre Frau jetzt?
Herr Fischer: Sie hat ein neues Fahrrad gekriegt. Das ist umweltfreundlicher.

L’auto occupa un posto molto importante nella vita dei tedeschi e a più titoli: oltre al fatto che le automobili e i garage sono molto spaziosi, la Germania è il terzo produttore d’automobili al mondo. Chi non conosce le grandi case tedesche: Audi, Mercedes, BMW (Bayerische Motoren-Werke, “bavaresi motori-fabbriche”), per non parlare della VW, la celebre Volkswagen (macchina del popolo)? L’auto poi è un vero e proprio simbolo di prestigio e pertanto i tedeschi ne hanno molta cura: il tedesco medio, infatti, spende moltissimo per il suo “gioiellino”, tanto che esistono diversi supermercati specializzati: gli Automärkte.

Bisogna dire che in Germania avere cura della propria macchina non è solo un piacere, ma anche un dovere, in quanto i controlli tecnici sono molto severi: ogni due anni tutte le automobili devono passare il controllo del TÜV (Technischer Überwachungsverein), ente per il collaudo tecnico periodico. Durante questi controlli si presta attenzione a ogni minimo dettaglio, anche alle macchie di ruggine! Tuttavia per i movimenti ecologisti l’automobile resta il nemico numero uno, ma state tranquilli: anche chi è contrario spesso ne possiede una fantastica!

Ancora un consiglio: in Germania non posteggiate dove capita… anche se pensate di fermarvi poco. Rischiate di farvi molti nemici!

VIDEO
RECENSIONI

l.castrogiovanni@campus.unimib.it

Ho ormai finito da qualche giorno il metodo di greco moderno che proponete in catalogo. Ho seguito il corso nella sua interezza, compreso di supporto audio che ho potuto facilmente trasferire sul mio cellulare in modo tale da avere sempre a portata di mano le lezioni. Devo dire di avere ottenuto notevoli risultati in poco tempo: tutti i miei amici greci sono rimasti stupiti, mentre quelli che non mi conoscevano mi hanno scambiato addirittura per un greco inizialmente. Per questo vi ringrazio di cuore del lavoro svolto su questo manuale, che consiglio vivamente a tutti i miei amici!

Fabio Enrico

Sono arrivato a Parigi, senza conoscere una sola parola di Francese. Assimil Book è il miglior libro attualmente sul mercato, mi ha permesso davvero di raggiungere un livello B2, semplicemente dedicando dieci minuti al giorno. E ora inizieró quello di Tedesco!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato sui temi e le curiosità legati al mondo delle lingue

I PIÙ LETTI