Un passepartout per il giro del mondo

Prima in Germania, ora in Canada, per Margherita Pletti le lingue aprono mondi nuovi

Sono sempre stata attratta dalla cultura tedesca, e in particolare dalla lingua, ma da ragazzina non avevo la possibilità di studiarla.

Durante gli anni universitari, dopo anni di estenuante vita di coppia, sono tornata single. Il conseguente surplus di tempo, denaro e voglia di vivere mi ha spinto a iscrivermi a un buon corso di tedesco in città. I primi sei mesi mi hanno portato a un B1 scarso. Il corso era divertente, ma se avessi avuto le risorse per delle lezioni private l’apprendimento sarebbe stato molto più rapido. Il secondo “modulo” di sei mesi si preannunciava ancora meno produttivo perché da 5 studenti eravamo rimasti in 8 o 9, e la voglia di studiare scemava.

Mi misi quindi alla ricerca di soluzioni alternative e scoprii Assimil, un metodo con ottime referenze, che prometteva risultati incredibili in cambio di 15-30 minuti al giorno. Il costo era alto, ma in confronto al corso che seguivo erano spiccioli! Così mi sono decisa e devo ammettere che é stata una decisione azzeccata. Ho completato il programma e senza nessuno stress sono arrivata al B2, come promesso dalla copertina.

Quindi sono partita per la Germania e ho lavorato in fattoria per un mese. Non ho avuto quasi nessun problema di comunicazione, il che é stato davvero gratificante!

Ora sono in viaggio e passerò un anno in Canada con il working holiday Visa, ma per non arrugginire il mio tedesco sto valutando l’acquisto del corso avanzato.

VIDEO
RECENSIONI

Fabio Enrico

Sono arrivato a Parigi, senza conoscere una sola parola di Francese. Assimil Book è il miglior libro attualmente sul mercato, mi ha permesso davvero di raggiungere un livello B2, semplicemente dedicando dieci minuti al giorno. E ora inizieró quello di Tedesco!

Alessandro Zangrilli

Sono un “assimilista” di vecchia data e ancora ricordo il tempo, nemmeno troppo lontano, in cui per chi volesse imparare una lingua diversa dalle solite (inglese, francese, tedesco e spagnolo) c’era solo Assimil che a Roma trovavo alla Feltrinelli di P.zza della Repubblica. Oggi con Internet sembra tutto più accessibile ma, a mio avviso, i corsi Assimil rimangono ancora ineguagliabili…

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta aggiornato sui temi e le curiosità legati al mondo delle lingue

I PIÙ LETTI